SUPPORT

Le nostre risposte alle
domande più frequenti

Home | Support | Area tecnica
Come posso richiedere assistenza per un problema?

È possibile aprire un ticket di assistenza su questo sito, nell’area “support”, o altrimenti scrivere una mail all’indirizzo [email protected]. Provvederemo a prendere in carico la vostra richiesta nel più breve tempo possibile

Come posso trovare il ricambio che cerco?

Verificate l’esploso del prodotto sul manuale e richiedete il codice del ricambio al vostro rivenditore o direttamente a Gartec all’indirizzo [email protected]. Qualora non foste in grado di identificare il ricambio di cui necessitate, potete inviare una mail all’indirizzo [email protected] oppure aprire un ticket su questo sito: è sufficiente fornire il codice del prodotto, il numero di serie ed un’eventuale foto del ricambio o una sua descrizione.

Come si sceglie la pompa a pistone più adatta alle proprie esigenze?

La scelta della pompa più adatta alle proprie esigenze dipende da una serie di fattori:

  • COMPATIBILITÀ CON I FLUIDI: pompe per olio, pompe per antigelo/liquidi aggressivi e/o per ambienti particolari, pompe per grasso
  • RAPPORTO DI COM PRESSIONE: da 1:1 a 8:1 per olio, 1:1 e 3:1 per antigelo e liquidi aggressivi, da 35:1 a 80:1 per grasso
  • ACCOPPIAMENTO MOTORE/POMPANTE: pompe entry level, semplice effetto o doppio effetto, pompe speciali
  • TIPOLOGIA PESCANTE: da fusto o murale (necessita tubo pescante a parte, può montare prolunghe per adattarsi a cisterne di altezze diverse)

Scopri di più scaricando l’allegato.

L’olio pompato è emulsionato (pieno di bolle d’aria): a cosa è dovuto il problema e come posso risolverlo?

È possibile che la procedura di invasamento non vada a buon fine a causa dell’eventuale crearsi di una bolla d’aria che manda in stallo la pompa: l’aria presente nella tubazione viene compressa dal fluido pompato durante la fase di compressione, ma durante la fase di aspirazione si ri-espande, e così ciclicamente in continuazione.

In questo caso il fluido non viene pompato correttamente e la pompa non raggiunge mai un equilibrio. Si rende quindi necessario lo spurgo dell’aria dalla tubazione:

se presenti, chiudere la valvola di sezionamento in uscita dalla pompa ed aprire leggermente quella di spurgo: l’aria fuoriuscirà immediatamente assieme a qualche goccia di fluido. Non appena il flusso di fluido risulta continuo e senza bolle d’aria, richiudere la valvola di spurgo: la pompa esce immediatamente dalla situazione di stallo e si ferma autonomamente in pochissimi istanti, invasata e pronta all’utilizzo;

se non fosse presente la valvola di spurgo, è necessario spurgare l’aria facendola uscire dall’erogatore: in questo caso la procedura è la stessa (una volta che il fluido viene erogato senza aria emulsionata, lo spurgo è completato e la pompa è invasata e pronta all’uso), richiedendo solo un tempo maggiore.

La procedura di spurgo si rende necessaria anche nel caso venisse aspirata dell’aria all’interno della pompa, ad esempio quando il livello del fluido nel serbatoio scende sotto il minimo necessario e non è presente alcun sistema di sicurezza che blocchi il funzionamento della pompa prima di scendere sotto tale livello.

Il contalitri non conta correttamente: come posso risolvere il problema?
Nonostante il contalitri venga fornito con delle impostazioni di fabbrica che possono essere valide in molte situazioni, Gartec suggerisce di effettuare una calibrazione del contalitri in ogni caso. Scopri di più sulla calibrazione oppure leggi la FAQ successiva sulla procedura di calibrazione
Come si effettua la calibrazione del contalitri?
Il contalitri è stato prodotto con tolleranze ridotte per garantire un’elevata precisione su un’ampia gamma di portate e viscosità. Lo strumento viene fornito tarato in fabbrica per un olio motore standard (10W40) in condizioni ambientali standard: potrebbe non richiedere taratura per gli oli generalmente utilizzati nelle officine. Tuttavia, se si utilizzano fluidi con viscosità alta o bassa, oppure se si lavora con portate elevate o molto basse, potrebbe essere necessaria la calibrazione.

La calibrazione può essere necessaria dopo aver utilizzato lo strumento per un lungo periodo, soprattutto se si lavora con fluidi che contengono sporcizia o particelle. Verificare la precisione del contalitri prima dell’uso e procedere con la calibrazione se necessario.

Scarica la procedura di calibrazione.

Non hai trovato
quello che cerchi?